Australia - Sistema socio-politico
des6

Oggi l'Australia, democrazia parlamentare di tipo federale, costituisce uno stato indipendente nell'ambito del Commonwealth. L’Australia è una solida democrazia, che ebbe un ruolo pionieristico nella concessione del voto alle donne e nell’introduzione dello scrutinio segreto. Il sistema di Governo australiano riflette i modelli di democrazia liberale britannico e nordamericano, ma con caratteristiche squisitamente australiane.

Come gli Stati Uniti, ma diversamente dalla Gran Bretagna, l’Australia si è dotata di una Costituzione scritta, entrata in vigore nel 1901, che specifica le funzioni del Governo federale, come le relazioni internazionali e il commercio estero, la difesa e l’immigrazione. Gli Stati e i Territori hanno competenze nelle materie non assegnate al Governo federale. Nella pratica i due livelli di governo collaborano su molte questioni. Gli Stati e i Territori istituiscono degli enti di governo locali, che tuttavia non hanno le responsabilità in materia di polizia e istruzione pubblica che competono ad enti analoghi in altri paesi anglofoni
 
Benché l’Australia sia una nazione indipendente, capo dello stato è la regina Elisabetta II di Gran Bretagna, che è formalmente la regina d’Australia come monarca costituzionale. Essa nomina, su proposta del Governo australiano eletto, il Governatore Generale che la rappresenta. Una crescente parte dell'opinione pubblica australiana preme affinché il paese, pur restando nell'ambito del Commonwealth, diventi una repubblica. Agli stati federati sono riservati tutti i poteri non attribuiti al governo federale. L'Australia è membro fondatore delle Nazioni Unite.

des7Il potere esecutivo è esercitato dal consiglio federale, presieduto dal primo ministro (rappresentante del partito politico di maggioranza) che è responsabile di fronte al parlamento federale; il potere legislativo risiede nel parlamento federale, eletto dal popolo, composto da due camere: il Senato, di 76 membri (12 per ciascuno stato, e dal 1974, 2 per ciascun territorio) eletti a suffragio diretto con sistema elettorale proporzionale per un mandato di 6 anni, e la Camera dei rappresentanti, di 148 membri, eletti a suffragio diretto per un mandato non superiore ai tre anni. Il partito (o i partiti) che hanno conquistato la maggioranza alla Camera dei Rappresentanti danno vita al Governo, con ministri scelti in entrambe le camere. Il Governatore Generale nomina i ministri, su proposta del Primo Ministro, e per convenzione esercita le sue funzioni unicamente su istanza dei ministri praticamente in tutte le materie. Questo sistema di governo assomiglia a quello canadese.

Nel sistema giudiziario, l'organo supremo è rappresentato dall'alta corte, che si compone di un presidente e di un consiglio di sei membri designati dal governatore generale.

La tradizione amministrativa dell’Australia trae origine dall’amministrazione britannica delle colonie. La pubblica amministrazione federale, statale e dei Territori è affidata a funzionari di carriera permanenti che sono disposti a servire il governo in carica, a prescindere dalla sua connotazione politica. 
In ciascuno degli stati federati vige un sistema di governo bicamerale, fatta eccezione per il Queensland, in cui vi è un'unica camera. Un governatore rappresenta il sovrano inglese in ogni stato. L'attività di governo è esercitata da un consiglio dei ministri, presieduto da un primo ministro.


Stemma Australia
Analisi Gratuita
MARA 0747235
Per i giovani
tra 18 e 30 anni:
Viaggiare, studiare e lavorare nella splendida Australia!!!
In Omaggio la Guida
tutta in italiano
"Australia HowToDo"
apri >>

Agenzia Study in AustraliaIELTS OnLineMember of MIA

Per tutte le etą Migliora il tuo inglese o impara una professione, lavorando in Australia!!!
- Assistenza per alloggio
- Supporto trova-lavoro
- Attività extra-corso
apri >>